Nel menù,  non mancano mai,]tra i primi,]specialità romagnole  come  cappelletti e]passatelli rivisitati  perché  conditi con i frutti del nostro mare, mentre tra i secondi c'è un'ampia varietà di piatti di recupero della cucina romagnola, quali la seppia con i piselli, le grigliate, gli spiedini di pesce con pangrattato, il baccalà cucinato secondo diverse antiche ricette, la sarda a scottadito  e  altre  varianti di pesce azzurro,  le lumachine,  le poverazze.